Festa di San Francesco d'Assisi

3 e 4 Ottobre. I festeggiamenti iniziano il 24 settembre.

FESTA DI SAN FRANCESCO D’ASSISI

Sin dal 1939, anno in cui Papa Pio XII nominò San Francesco d’Assisi Patrono d’Italia, ogni anno una diversa regione italiana si reca in pellegrinaggio ad Assisi nella Solennità del Transito del Santo Serafico offrendo in dono l’olio per alimentare  la lampada che arde giorno e notte presso la sua tomba custodita nella cripta della Basilica papale a lui dedicata.

Questo gesto simbolico porta in sé un significato profondo: rappresenta un omaggio alla perenne luminosità  dei valori che San  Francesco, da otto secoli, continua ad annunciare e ai quali l’uomo e la società di oggi guardano con grande speranza.

I festeggiamenti iniziano il 24 Settembre fino al 4 Ottobre, ricorrenza del Santo. E’ infatti la sera del 3 ottobre 1226, a 44 anni, che il Poverello muore alla Porziuncola. Il giorno seguente viene portato in Assisi e deposto provvisoriamente nella chiesa di San Giorgio.

Papa Gregorio IX il 16 luglio 1228 è in Assisi per la solenne canonizzazione del Santo; il 17 pone la prima pietra della nuova Basilica in suo onore. Il 25 maggio 1230 si ha la solenne traslazione del corpo di San Francesco da San Giorgio alla nuova Basilica di San Francesco in Assisi, che Gregorio IX, con la bolla Is qui ecclesiam suam, del precedente 22 aprile aveva già dichiarato soggetta al Romano Pontefice, “Capo e madre dell’Ordine dei Minori”.

Festa di San Francesco di Assisi